Cosa fa l’Ingegnere

Farò l'ingegnere

L’ingegnere è un professionista che sfrutta le conoscenze acquisite in campo matematico, fisico e chimico, per applicarle a tutti gli stadi della progettazione. I possibili sbocchi professionali di un ingegneri sono riassumibili, fondamentalmente, in quattro macroaree:
  • Libera professione
  • Industria
  • Enti pubblici
  • Ricerca
I primi tre settori comprendono ingegneri sia con laurea triennale sia con laurea specialistica, la ricerca, invece, potrà essere svolta solo da ingegneri con laurea specialistica.

A causa della crescente richiesta di laureati altamente specializzati, la libera professione viene sempre più sostituita da società di ingegneriQueste società garantiscono la presenza di più competenze che si integrano fra loro e sono attive soprattutto nel campo della progettazione di grandi opere e prototipi industriali.

L’impiego degli ingegneri si concentra nei settori dell’industria e dei servizi. La continua evoluzione della scienza fa si che i tempi caratteristici di vita di alcune tecnologie possano essere di pochi anni. Questo rende necessarie competenze qualificate e costantemente aggiornate.

L’ingegnere, grazie alle sue competenze, diventa artefice del progresso, viene costantemente stimolato a creare nuove applicazioni, in campo pratico, delle scoperte fatte dagli scienziati nel campo teorico. Lo spazio che si apre all’inventiva di ogni singolo operatore è illimitato, sia che esso operi all’interno di una grande azienda , sia che operi nel campo della ricerca.

La ricerca occupa una parte importante dell’attività svolta in campo ingegneristico, negli anni si è consolidato un rapporto stretto, tra i laboratori di ricerca degli enti pubblici e le industrie in cerca di nuove applicazioni per le scoperte scientifiche appena fatte.

In definitiva , quella dell’ingegnere, è una professione molto ricercata e versatile. Qualunque sia il suo impiego egli viene sempre stimolato a cambiare ed a sviluppare tecniche nuove per rispondere alle necessità pratiche di ognuno di noi.